Coronavirus, Fbi: Cina vuol rubarci vaccino. Gb: ristoranti e pub chiusi fino al 4 luglio

Condividi:

Fbi: “La Cina vuol rubarci il vaccino”

La Cina, attraverso i suo hacker e la sua rete di spionaggio, sta lavorando per tentare di rubare ai ricercatori americani le scoperte sul fronte del vaccino e dei trattamenti per il coronavirus. A lanciare l’allarme – riporta il New York Times – l’Fbi e il Dipartimento Usa alla sicurezza nazionale che si apprestano a emanare un ‘public warning’ per mettere tutti in guardia dall’offensiva di Pechino.

La Gran Bretagna: “Buon senso”

Il ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab, ha lanciato un appello alla popolazione in Inghilterra affinche’ “usi il buon senso” e non faccia visite a casa a persone al di fuori del proprio nucleo domestico. Ristoranti e pub in tutto il Regno Unito non apriranno fino al 4 luglio “al più presto”. Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri, Dominic Raab, citato dall’Evening Standard. L’ultimo bilancio parla di 210 morti (in calo) per un totale che supera i 32mila.

La Russia supera l’Italia

La Russia nelle ultime 24 ore ha registrato un nuovo record di contagi, ben 11.656, arrivando a toccare quota 221.344 di casi certificati di coronavirus, superando così Italia (che a ieri ne contava ufficialmente 219.070) e Regno Unito. E oggi è previsto un nuovo discorso di Putin.

Francia fase 2: a Parigi metro affollata

Inizia oggi in Francia un ”processo davvero molto graduale” di allentamento delle misure di lockdown, imposte otto settimane fa per contenere la diffusione del coronavirus, che nel Paese ha causato oltre 26mila vittime. A Parigi già alla sei di mattina la metro era piena, così cpme affolati i treni della Rer che collegano la capitale alle banlieau. L’R0, l’indice di contagio da coronavirus, in Francia è attualmente “di poco superiore allo 0,6%. Questo significa che se oggi abbiamo 10 malati, la prossima settimana ci saranno altri sei contagiati”. Lo ha affermato il ministro francese della Salute, Olivier Veran.