Gli outlet rispondono a tante necessità, anche ad esempio di poter dedicare una giornata intera allo shopping in un’area delimitata in cui poter scovare ogni tipo di prodotto, dai capi di abbigliamento agli accessori, dai profumi ai gioielli dalle attrezzature sportive agli elettrodomestici.
L’unico modo per comprendere bene cosa sia in realtà un outlet è quello di andare  in uno dei tanti centri commerciali sparsi per l’Italia.
Dal Designer Outlet di Serravalle Scrivia, al Castel Romano Outlet che si trova alla porte della capitale dal Fashion District di Valmontone a quello di Molfetta, dal Barberino Designer Outlet in Toscana al Fidenza Village in Emilia Romagna.
Accanto a queste realtà, poi, sempre per abbinare le esigenze dei produttori  a quelle dei consumatori, occorre ricordare un’altra tipologia di punto vendita: lo spaccio aziendale.
Si tratta di negozi monomarca, per lo più ubicati nei pressi degli stabilimenti di produzione, in cui vengono venduti i prodotti realizzati in fabbrica con ribassi che vanno dal 30 al 50%.
Le regioni italiane in cui è più rilevante il numero di spacci aziendali sono le Marche, il Veneto, la Lombardia, la Toscana e l’Emilia Romagna.

Infine di particolare interesse per chi ama girare a fare shopping le proposte dei centri commerciali e della grande distribuzione. A Roma, ad esempio, il Gruppo TUO di Tonino Faranda è una delle realtà più dinamiche del settore della distribuzione italiana.